Marketing relazionaleSuccesso

[Un nuovo anno] Chi ti aiuterà a raggiungere i tuoi obiettivi?

Pubblicato il

Sai che puoi costruire una rete di business composta di persone che aiutino te a realizzare i tuoi progetti e loro a ottenere ciò che è importante?

Si tratta dei fondamentali del marketing relazionale.

In queste settimane hai lavorato prima all’analisi del punto in cui sei arrivato, poi hai scelto i cinque grandiosi avvenimenti che devono succedere nei prossimi dodici mesi affinché questo sia il miglior anno di sempre per te.

Ora aggiungiamo un altro tassello che riguarda le persone che vuoi coinvolgere nei tuoi progetti. Il lavoro di selezione è importante e oggi è impossibile determinare con certezza il nome di coloro che possono aiutarti a realizzare ciò che voi, piuttosto lavoriamo al ruolo che possono ricoprire.

Tra gli obiettivi che hai evidenziato, scegli quelli che hanno a che fare con la tua azienda o professione e analizzali rispondendo a queste domande:

  • Con quale tipo azienda/professione potrebbe essere determinante avere una collaborazione per raggiungere l’obiettivo?

Per esempio: se vuoi incrementare del 15% le tue vendite nel settore agroalimentare, con quale azienda che produce prodotti NON in concorrenza con te potrebbe essere quella giusta con cui stringere una collaborazione?

  • Quale tipo di collaborazione può essere produttiva per entrambe le aziende/professioni?

Identifica le possibili strategie, ti servirà per iniziare a trattare la possibile sinergia.

  • All’interno di quel tipo azienda/professione quali sono le aspettative del titolare per i prossimi dodici mesi? Come puoi aiutarlo a raggiungere il suo obiettivo?

Questo è un aspetto importante per capire se l’alleanza possa nascere. Se il suo obiettivo è ridurre i costi invece di incrementare le vendite, è difficile che possiate allearvi. Se NON conosci la risposta a questa domanda (e a quelle successive), nessun problema, in ogni caso la consapevolezza che otterrai rispondendo ti servirà la prossima settimana per determinare la strategia.

  • Quali sono le sue caratteristiche come persona e imprenditore?

Quale stile comportamentale lo contraddistingue, quali sono i traguardi che ha raggiunto che lo rendono fiero, quali sono le sue abilità, quali le reti di cui fa parte?

  • Cosa avete in comune?

I valori che vi contraddistinguono sono i medesimi? E il modo di affrontare la vita? Appartenete allo stesso territorio, tessuto sociale, scuola o altro?

Queste domande vanno declinate su ogni obiettivo di business e, per ciascun obiettivo, potresti identificare anche più di una persona. Il numero corretto di soggetti dipende da te, ti invito a porre attenzione che:

  • Sia adeguato: tu stai identificando delle persone che potrebbero rivelarsi poco interessate alla collaborazione o che, conoscendole meglio sarai tu a decidere di evitare la collaborazione. Averne un numero sensato tra cui scegliere ti permetterà di prendere le tue decisioni con maggiore serenità.
  • Sia gestibile: dovrai attuare una serie di azioni, se il numero è troppo alto ti sarà impossibile affrontare le azioni necessarie con tutti.

Io ti consiglio di identificarne una decina che è una quantità governabile per te e, allo stesso tempo, ti permette di poter attuare una selezione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *