Post

Serve passione per fare l’imprenditore?

Molti anni fa, in una delle mie “vite precedenti”, mi è stato insegnato che fare l’imprenditore è un lavoro e come tale ha le sue regole e i suoi impegni che, normalmente, si imparano sul campo.
Nessuno mi ha mai chiesto se avessi passione per i componenti aeraulici (componenti utilizzati negli impianti di trattamento dell’aria) e per molto tempo ho pensato che ciò che mi appassionava dovesse essere perseguito fuori dall’orario lavorativo. Avevo anche un amico che sosteneva che mai avrebbe fatto della propria passione un lavoro, perché altrimenti avrebbe smesso di entusiasmarlo.

Ho creduto fermamente in questo per molto tempo, fino a quando… ho preso in mano la mia vita, ho seguito ciò che mi ha fatto innamorare e ho sposato un altro pensiero.

Partiamo intanto dal concetto di passione: spesso è associata a qualcosa che ti brucia, ti spinge a fare qualcosa di irrazionale, ti fa soffrire. C’è chi invece la vede come un fuoco che alimenta il motore di ogni giornata. In entrambi i casi è indubbio che faccia parte della sfera emozionale e che quindi sia poco razionale, poco adatta a un impegno come fare l’imprenditore.

Ecco, partirei da qui: tu fai l’imprenditore o sei un imprenditore? Se la tua risposta è la prima allora tutto quanto ho detto sopra è corretto per te e organizzare la tua impresa è il punto fondante del tuo successo.

Se invece la tua risposta è la seconda, allora tutto si complica. L’azienda è sempre lo specchio dell’imprenditore che la dirige, senza di te la tua sarebbe qualcosa di completamente diverso, perciò se sei un imprenditore allora la tua passione è fondamentale perché è quella che ti fa alzare ogni mattina e ti fa avere uno scopo.

Voglio andare oltre la parola “passione” perché credo che sia un modo per rappresentare qualcosa di più profondo che è la necessità di assolvere a un bisogno che senti in te ed è quel bisogno la connessione emotiva con il tuo lavoro.

In qualunque corso di vendita ti dicono che il cliente compra te prima del tuo prodotto/servizio. Vuol dire che compra la tua passione, i tuoi occhi che si illuminano quando parli di ciò che fai, compra quella sensazione che passi che davvero credi che ciò che stai proponendo risolva un bisogno della persona che hai di fronte.

Ecco, abbiamo chiuso il cerchio perché è tutto qui: tu hai “bisogno” di risolvere i problemi di alcune persone e queste cercano chi sia in grado di cogliere la loro necessità e di soddisfarla comprendendola.

Per te il successo è rappresentato dal raggiungimento del cliente giusto, quello che ti fa star bene e che tu fai star bene.

Entrambe le strade sono giuste, perché ognuno è a suo modo giusto. Scegli il percorso adatto a te e questo ti porterà a raggiungere la tua vittoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *