Post

Lavorare meno e meglio

Sei d’accordo che lavorare meno e meglio dovrebbe essere il modo in cui tu affronti la tua impresa?

Quando parlo con gli imprenditori, uomini o donne che siano, mi capita sempre più spesso di raccogliere delle affermazioni di insoddisfazione rispetto alla quantità di tempo ed energia dedicata al lavoro e il ritorno da esso. Si tratta di un aspetto economico ma anche e soprattutto emotivo: molti lamentano il peso di lavorare con clienti sbagliati che pretendono molto e danno in cambio poco. Anche per te è così?

Il vero problema è che quei clienti lì ti mandano altri esattamente come loro e tu ti ritrovi a reiterare una situazione pesante che sembra senza fine.

L’unico modo per spezzare questo circolo vizioso è innescarne uno virtuoso. Vuol dire trovare delle persone che ti indirizzino i clienti giusti. In questa affermazione sono contenuti due concetti importanti su cui lavorare: le persone (i tuoi partner referenziali) che possano e vogliano di guidare verso di te i clienti con cui tu vuoi lavorare e che ti fanno stare bene.

Qual è il fattore comune? Che tutti siamo persone e che quindi conoscere meglio come agiscono e comunicano le persone diventa importante. Questo è uno dei fattori alla base dello studio degli stili comportamentali.

Nel 1928 William Moulton Marston pubblicò Emotions of normal people: il testo che racchiude in sé un lungo viaggio relativo all’analisi degli stili comportamentali che determinano le azioni delle persone.

Sintetizzando posso dirti che le persone reagiscono all’ambiente che li circonda in quattro diversi modi:

  1. sentono l’ambiente ostile e loro si sentono forti
  2. sentono l’ambiente favorevole e loro si sentono forti
  3. sentono l’ambiente favorevole e loro si sentono deboli
  4. sentono l’ambiente ostile e loro si sentono deboli

Ognuno di noi ha in sé un mix di questi quattro diversi stili, combinando in maniera unica, anche se il 75% delle persone ha come combinazione principale: 1-2, 2-1 e 1-3.

Per te è fondamentale comprendere il tuo stile perché questo ti fornisce la chiave per capire qual è il tipo di comunicazione e azione che utilizzi e come questo viene percepito.

Cosa importa tutto questo nel tema di oggi? Comprendere il tuo stile comportamentale e come questo possa entrare in sintonia o conflitto con il tuo partner referenziale fa la differenza sulla probabilità di successo della vostra relazione. Prenderti il tempo di capire quale comunicazione possa aiutarvi a fare crescere il rapporto vi aiuterà a scambiare meglio e in modo più efficace le informazioni necessarie ad entrambi per essere un elemento fondamentale nel successo dell’altro.

Ti sono sufficienti 4/5 relazioni referenziali per ottenere tutto il business che ti serve e, soprattutto, quelle persone sapranno comprendere qual è il cliente giusto per te e ti aiuteranno a spezzare il circolo vizioso in cui sei caduto.

Tutto questo implica impegno di tempo, energia e determinazione a ricambiare ciò che ricevi e a guadagnare la qualità della vita che desideri.

Il 18 giugno terremo il Seminario sugli Stili Comportamentali. Se vuoi iniziare a costruire un nuovo modo di lavorare, partecipa insieme alla persona con cui vorresti avviare una partnership: vi aiuterà a confrontarvi, a conoscervi e a trovare un linguaggio comune.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *